MENU

Call for Illustrations #5 | Cultura 3.0: Individuo e Produzione Culturale

Call for Illustrations” è un contest che ha l’intento di porre l’attenzione su una ricerca grafica incentrata sulle riflessioni e le tematiche emerse da ognuna delle sei “conversazioni” avviate da “oltre il giardino”. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a tutti. Ogni partecipante è invitato ad elaborare una illustrazione, quindi una immagine volta a rappresentare graficamente un pensiero, una riflessione scaturita da ogni conversazione. Tali illustrazioni non dovranno essere connotate dai tratti dei comuni elaborati architettonici, ma dovranno avere alla base una profonda ricerca grafica, volta ad indagare i limiti della rappresentazione classica sul crinale della disciplina architettonica. Noi intendiamo queste illustrazioni non come la rappresentazione architettonica di un progetto, bensì come la restituzione grafica di una riflessione architettonica o più in generale di un pensiero urbano.
Le migliori 3 illustrazioni, per ciascuna call, otterranno la pubblicazione al termine del ciclo di conversazioni e vi sarà una esposizione di tutti i lavori partecipanti.

TEMA #5 | Cultura 3.0: Individuo e Produzione Culturale | Pier Luigi Sacco

La produzione culturale dell’uomo risale ai tempi più antichi, partendo dagli ancestrali grati nelle caverne del paleolitico e abbracciando tutta la storia della civiltà umana, no ad arrivare alla odierna cultura 3.0.

In questo immenso lasso temporale è possibile suddividere l’intera evoluzione culturale umana in quattro grandi ere culturali, individuate in base alla manifestazione di fenomeni distinti che ne hanno trasformato le modalità di produzione:
– Cultura 0.0: movimento di base (grass roots) ;
– Cultura 1.0: il periodo del mecenatismo (patronage);
– Cultura 2.0: l’industria culturale di massa (cultural mass industry);
– Cultura 3.0: le piattaforme aperte dell’era digitale (Content Communities).

L’Architettura da sempre è stata il mediatore tra l’individuo e la produzione culturale, creando spazi fisici di confronto. Con l’avvento della nuova cultura 3.0 i social media sono divenuti il nuovo “spazio pubblico” in cui agire e confrontarsi reciprocamente.

In questo clima di finzioni e spazi insussistenti l’uomo affronta una profonda alienazione dalla vera realtà, spazio virtuale e spazio concreto si fondono e si confondono, generando un profondo stato di alienazione dal tangibile.In questo duale meccanismo simbiotico in continua evoluzione, fatto di latenti relazioni tra realtà sica e virtuale, l’architettura come mantiene il proprio ruolo?

La call è aperta dal giorno 01/03/2018 e e si chiuderà il giorno 12/03/2018; in questo periodo tutti i partecipanti potranno inviare il proprio lavoro alla mail library.illustrazioni@gmail.com specificando come oggetto “callforillustration5”. Al termine di tale periodo la call sarà chiusa e tutti i lavori pervenuti verranno pubblicati sulla pagina facebook di Library e verranno posti al vaglio della giuria. Saranno 3 le illustrazioni vincitrici per ciascuna call (una selezionata dai docenti del G6, una dal team Library e una in base al riscontro positivo ottenuto sulla pagina facebook di Library), per un totale di 18 immagini premiate per l’intero ciclo di conversazioni.

Scarica qui il Bando Completo: IT –  EN

Sorry, the comment form is closed at this time.