MENU

Call for Illustrations #2 | Il Progetto e la Descrizione Geografica

Call for Illustrations” è un contest che ha l’intento di porre l’attenzione su una ricerca grafica incentrata sulle riflessioni e le tematiche emerse da ognuna delle sei “conversazioni” avviate da “oltre il giardino”. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a tutti. Ogni partecipante è invitato ad elaborare una illustrazione, quindi una immagine volta a rappresentare graficamente un pensiero, una riflessione scaturita da ogni conversazione. Tali illustrazioni non dovranno essere connotate dai tratti dei comuni elaborati architettonici, ma dovranno avere alla base una profonda ricerca grafica, volta ad indagare i limiti della rappresentazione classica sul crinale della disciplina architettonica. Noi intendiamo queste illustrazioni non come la rappresentazione architettonica di un progetto, bensì come la restituzione grafica di una riflessione architettonica o più in generale di un pensiero urbano.
Le migliori 3 illustrazioni, per ciascuna call, otterranno la pubblicazione al termine del ciclo di conversazioni e vi sarà una esposizione di tutti i lavori partecipanti.

TEMA #2 | Il Progetto e la Descrizione Geografica | Franco Farinelli

Tomas More nel 1516, da letterato umanista, definisce quello che per gli architetti è sempre stato il “progetto dei progetti”, ovvero conia il termine “Utopia”.
L’agire utopico trova i suoi fondamenti antropologici nel “Repubblica” di Platone, passando per la città di Babele e arrivando ai giorni nostri, ma è in pieno Rinascimento che il concetto diviene disegno dell’archetipo utopico.
Le Tavole di Urbino, Berlino e Baltimora o i vari trattati di Filarete o di Francesco di Giorgio sono le rappresentazioni di una “ou-topia”, ovvero di un non-luogo,  <<l’ architettura stessa della rappresentazione, la cui costruzione in prospettiva fornisce contemporaneamente il movente ed il paradigma>> 
(H. Damish, Le Tavole della città ideale).
Quelle sperimentazioni hanno fornito, disegnato e influenzato le regole delle città contemporanee, ed è vostro il compito di rileggere la classicità non basandosi, solo, sulle analisi filologiche ma in quanto diretti discendenti. Riflettere sui classici, guardarli con un occhio proiettato verso la modernità, con la consapevolezza che “il richiamo dei classici è il più spericolato tra i rischi poiché il mondo attuale viaggia in maniera
energica”. (Franco Farinelli)

 

La call è aperta dal giorno di pubblicazione del bando e e avrà una durata di 12 giorni, periodo in cui tutti i partecipanti potranno inviare il proprio lavoro alla mail library.illustrazioni@gmail.com specificando come oggetto “callforillustration 2”. Al termine di tale periodo la call sarà chiusa e tutti i lavori pervenuti verranno pubblicati sulla pagina facebook di Library e verranno posti al vaglio della giuria. Saranno 3 le illustrazioni vincitrici per ciascuna call (una selezionata dai docenti del G6, una dal team Library e una in base al riscontro positivo ottenuto sulla pagina facebook di Library), per un totale di 18 immagini premiate per l’intero ciclo di conversazioni.

Scarica qui il Bando Completo: IT –  EN

 

Sorry, the comment form is closed at this time.